TUTTO TENNIS FORUM
printprintFacebook
*** GAME DIRECTION *** - La giustizia è tornata a fare il suo corso e bobboloilguatemaltecoservoumileedevotononchèinvidiosomarciodellegregiodrgrifo è stato sospeso
Non è mai finita... Accanto a un grande Re, c'è sempre una gran bella regina Grazie di tutto Mariolina
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Facebook  

ROMANZO DI UNO SLAM: AUSTRALIAN OPEN 2017

Ultimo Aggiornamento: 31/01/2017 14.15
Autore
Stampa | Notifica email    
OFFLINE
Post: 43.239
Post: 15.020
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
31/01/2017 13.48

Dal topic ufficiale del torneo tuttotennis.freeforumzone.com/d/11354040/AUSTRALIAN-OPEN-2017/discussion...

Progetto possibilmente ripetibile nell'eventualità di altri Slam memorabili.
[Modificato da Iceman.88 31/01/2017 13.57]
AUSTRALIAN OPEN 2019australian23/01/2019 18.24 by giuseppe liucci
Claver Gold - Requiem (NUOVO ALBUM 2017)HIP HOP STYLE FORUM201719/01/2019 22.56 by Mar$h@ll
ATP World Tour Game X: AUSTRALIAN OPENaustralian14/01/2019 14.58 by Ragionier Fantozzi
OFFLINE
Post: 43.239
Post: 15.020
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
31/01/2017 13.48

ROMANZO DI UNO SLAM- Parte 1



- "Welaaa, ciao a tutti! Sono il Djoker! Benritrovati a Melbourne, tante belle facce allegre in giro.
We grandissimo Roger, che bello rivederti, mi fa piacere che sei tornato...sei un grandeeee! Il migliore, the best, the King! Grandeee!!
(Ma dove cazzo vai che non ti reggi in piedi, le stampelle ti dovevi portare...il diciottesimo...si il diciottesimo anno che non vinci un cazzo ahahahah).

- "RAFA! Mitiiicooo! Come stai Campione? We ti voglio in gamba nel torneo eh, dai che Verdasco te lo faccio fuori io a sto giro. Dai alla grande...OH! Ti aspetto in semifinale eh! Non fare che perdi contro quel fighetto di Zverev eh...daiiii che sei un grande! (Ahahahah ma dove vai? Dove vuoi andare? Manco le seghe ti puoi più fare con quel polso...ciaooo Rafaaaaa, salutami il Roland Garros eh! Ahahahah).

- "We carissimo, Andy, come stai? Oh adesso sei il numero 1, ma chi ti ferma più? Sei il più in forma eh, adesso ti puoi vendicare delle cinque finali...non c'è 5 senza 6 no? Daiiii che scherzo, sei sempre un grande! Ti aspetto ancora in finale eh!" (Ma speriamo, così ti piallo di nuovo, cazzo manco a Doha sei riuscito a battermi...ma come ho fatto a farmi superare in classifica da questo pirla?)

- "We e tu chi sei? Non mi è nuova la tua faccia. Ci siamo già affrontati per caso?"


- "Ciao Nole, sono Denis, Istomin. Ti ricordi? Abbiamo già giocato due volte qui, però mi hai sempre battuto 3-0 [SM=j2859699] "
-"Aaaaaahh ma certo! Denis, come stai grandissimo? Beh dai forse non era la tua giornata. Ma dai che ti aspetto al secondo turno, ti voglio bello carico eh! Dai non mi far fare figure di merda che siamo sul Centrale, mi raccomando! Grande dai ci vediamo in campo!" (Madonna che palle questo! Gioia di vivere sotto terra! ma poi dove cazzo sta l'Uzbekistan? Ma che è un Paese? Vabbè dai gli faccio giocare un tie break poi me lo levo dai coglioni).




- "Ho perso"


- "E alloraaaaaaaaa! E andiamoooooo!!! Ma che cazzo di partita ho giocato? Eh? Visto Nole?"


- "Ho perso."


- "Spiace. Sarà per la prossima volta dai."


- "Ho perso".


- "Eh vabbè dai, scusa oh...però non ti arrabbiare!"


- "Ho perso".


- "Ssssssssssi. Va beh, ciao eh (questo è andato).
Allora, chi mi tocca adesso?"



[Modificato da Iceman.88 31/01/2017 13.58]
OFFLINE
Post: 43.239
Post: 15.020
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
31/01/2017 13.49

ROMANZO DI UNO SLAM - Parte 2



- "Salve! Salve a tutti. Sono Andy. Andy Murray. Il numero 1! Eh già, ho vinto Wimbledon e le Finals. Chi l'avrebbe mai detto? Due ori Olimpici, bello no?"

Ehi ciao Stan! Come va? Sono Andy. Il numero 1, vedi, è scritto anche sul tesserino. Mi fa piacere che ci sei anche tu!
(Dai ma non poteva capitare dall'altro lato di tabellone, questo se arriva in semifinale mi fa un culo così già lo so [SM=g2856939] Era meglio Raonic che l'ho già battuto lo scorso anno).

- "Ma guarda chi c'è...RAFA! Che bello rivederti, come va il polso? Sei guarito? Si? Allora dai, ti faccio un grosso augurio per il torneo, forza che abbiamo bisogno di te! Sono Andy Murray." (Madonna questo è ancora numero 9, ma non poteva capitare nel quarto di Nole? Dai Rafa ti prego sbattimelo fuori, per favore, non ne voglio perdere un'altra [SM=g2856939] ).

- "No dai non ci credo...ROGER!!! Finalmente ci rivediamo, 6 mesi di assenza, WOW. Ma ora eccoti qui, stai bene ed è questa la cosa più importante! [SM=g2856917]
Quasi dimenticavo: sono io, Andy Murray."
(Pure lui è dalla parte mia [SM=p2856926] Io con lui ci perdo anche tra 10 anni [SM=g2856907] Dai cazzo però, Tomas ti prego fai qualcosa, pensaci tu! Kei ti scongiuro, fai il miracolo e vedi di farti uscire due coglioni anche quando non giochi contro di me negli Slam [SM=g2856896] E se poi devo affrontarlo nei quarti? E poi c'è sempre Stan in semifinale [SM=x2948028] Ma perchè sono capitati tutti da questa parte? Perchè ce l'avete con me? Perchè non volete farmi vincere un cazzo di titolo in Australia? PERCHEEEEEEEEEE[SM=j2856950] ).
Roger: "Andy...girati."

- "Ehi...ehm...c...c...ciao Nole! Come stai? So-so-sono Andy, Andy Murray. Sarei il numero 1 adesso...se non ti dispiace.
Vedo che hai un tabellone molto complicato prima della finale: Verdasco, il temibile ISTOMIN, l'ostico Carreno Busta e poi addirittura il solido Dimitrov. Wow. E poi Thiem nei quarti, sempre fresco fisicamente...e Raonic in semifinale, che non ti ha mai battuto neanche quando non avevi voglia di giocare. Cavolo, sarà proprio un bel torneo il tuo, non credi?
Adesso vado a cercare mia mamma."

( [SM=j2856950] [SM=j2856950] [SM=j2856950] [SM=j2856950] [SM=j2856950] )



- "Si è stato un match complicato all'inizio, non è mai facile quando esordisci in uno Slam, sono tutti pronti a batterti. Specialmente ora che sono numero 1.
PS Sono Andy Murray."
(Dio che cagotto che mi è venuto, meno male che mi ha lasciato vincere il secondo set al tie break sennò stavamo ancora giocando).


- "Si mi si è girata la caviglia nel terzo set, ma non dovrebbe essere nulla di preoccupante, sono contento di aver vinto in 3. Sono Andy Murray."
(Ecco lo sapevo, LO SAPEVO! Per una volta che sono numero 1, per una volta che Federer e Nadal sono a pezzi, per una volta che Djokovic pensa ai cazzi suoi, mi devo fare male. E poi come? Con una storta!
Ma a cosa cazzo servono ste cavigliere di merda allora? [SM=g2856908]
Ecco lo sapevo, adesso perdo contro Querrey come era successo a Nole a Wimbledon, lo sapevo. E' scritto nel destino. Non vincerò mai gli Australian Open...MAI! [SM=j2856950] ).





- "Come vi dicevo, sono Andy Murr...eh? Cosa? Che è successo? Oh, vedo che Djokovic ha perso al secondo turno, beh, una notizia clamorosa ma io devo pensare a fare il mio torneo, poi si vedrà."
(Ha perso? Ha perso? [SM=j3109185] HA PERSOOOOOOO!!!!!!! [SM=g2856922]
Non ci posso credere 6 anni!! 6 anni passati a prendere scoppole da lui, e stavolta finalmente ha perso prima di me Mi viene da piangere [SM=g2856939] Grazie! Grazie Istomin! Grazie Dio! Grazie Sean Connery! GRAZIEEEEE!!! ).


- "Un buon match, lui poi serve molto bene ed aveva sconfitto Djokovic a Wimbledon, quindi ho giocato con molta attenzione".
(Grazie Sam! Grazie anche a te per avermi lasciato vincere oggi e per aver battuto Nole a Wimledon, così ho potuto vincere i Championships di nuovo, grazie [SM=j2856902]
Ma ora che ho sfatato la maledizione di Querrey, ed ora che Djokovic è fuori...forse....forse....FORSE....FORSE posso vincerli anche io gli Australian Open. Forse sbagliavo a non credere in me stesso, forse questa è la prova che ce la posso fare. SI! Deve essere così! Ora ci credo! IO...POSSO...VINCERE!).




(Ma...ma....ma com'è possibile? Era tutto perfetto...ero il numero 1...Nole fuori...Rafa...Roger...Stan...avevo battuto anche Querrey.
Stavolta ci credevo. Ci credevo davvero. Eppure ho perso contro Zverev. Ma lui faceva tutte quelle cose strane...stava dentro il campo...e tirava la palla senza farla cadere per terra...cos'è questa cosa? Che stregoneria è questa? Ci si è messa anche la magia nera per farmi perdere?
E poi Zverev non doveva giocare contro Nadal?)


- "No Andy! Io sono Mischa, il fratello più scarso. Guarda però che bella volè di rovescio che so fare!" [SM=p2856924]


(E' finita, non c'è più niente da fare. Non sono in grado di battere neppure Mischa. Ma forse è meglio così, forse era davvero scritto nel Destino e nelle stelle.
Forse...forse...FORSE...FORSE io non vincerò mai gli Australian Open!

Forse perchè....forse perchè IO...SONO...ANDY MURRAY!).

To be continued....


Scena dopo i titoli di coda
Testo nascosto - clicca qui

[Modificato da Iceman.88 31/01/2017 13.59]
OFFLINE
Post: 43.239
Post: 15.020
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
31/01/2017 13.50

ROMANZO DI UNO SLAM - Parte 3



- "Sono tornato. Scusate se vi ho fatto aspettare, ma dovevo congratularmi con tutti i giocatori delle qualificazioni per gli incredibili progressi ottenuti durante la mia assenza. Ora posso salutare uno per uno anche voi.

- Ciao Andy. Ti volevo fare i complimenti per essere diventato numero 1 del Mondo. Te lo meriti e sarai sicuramente più forte e degno di me in questa posizione. Inoltre credo che finalmente è arrivato il tuo momento in Australia.

- Ehi Novak, como estas? Ho visto che hai perso qualche partita di troppo ultimamente, ma non ti preoccupare può capitare. Pensa che io due anni fa ho perso 3 volte da Fognini, guarda come stavo messo...
Ma finalmente hai vinto il Roland Garros! Era ora, tu si che lo meritavi! Il tuo titolo vale quanto tutti i miei 9, e sono contento che mi hai battuto nel 2015 quando ero al top, ti sei dimostrato più forte, io non sono stato abbastanza umile ed ho perso."


- "Eccoti qui anche tu.....RoJer. Lo sapevo che saresti tornato alla grande, ti aspettavamo tutti, ma soprattutto io, per poterti dire ancora una volta che sei il mas grande de la historia del tennis. Sei l'unico vincitore di 17 Slam che mi abbia battuto per 11 volte, incredibile! Soltanto tu potevi riuscirci."

(Che bello rivedere tutti, ora però devo andare a ringraziare i ball boys per tutte le palline e gli asciugamani che mi passano).





- "Bene! Ho vinto! Sono riuscito a battere Florian Mayer. Meno male, non era scontato, lui era già 1-0 negli scontri diretti, l'unico oltre a Djokovic. Vuol dire che è un Campione.
Ma contro Baghdatis dovrò dare il 100%, lui ha fatto soltanto una finale in meno a me qui a Melbourne, devo stare attento".






- "Vamos! Ho battuto un finalista Slam, ottimo per la mia autostima. Adesso però viene il bello, affronto Alexander Zverev, a 19 anni ha già vinto un titolo 250, io alla sua età avevo vinto solo 2 Slam, 6 Master 1000, 5 500 e 4 250, poca roba in pratica. Cavolo qui si rischia forte!".






- "SEEEEE!!! Era la nuova stella, un futuro numero 1, ma sono riuscito a batterlo. Che culo però! Ho lottato fino alla fine dando il 100%. Vamos!

Rafa...ASPETTA! Non puoi esultare, era solo un terzo turno. Hai pure perso due set, cosa cazzo hai da gridare? Adesso, poi, devi affrontare Monfils [SM=g2856922] Lo hai battuto solo 12 volte su 14, non è una buona situazione per te. E' andato in semifinale a New York ed ha fatto credere a Djokovic che non gliene fregava nulla, per poi vincere addirittura un set, e tu nel frattempo dov'eri? A pescara a Mallorca! A perdere con un francese più scarso, Pouille! Vergogna Rafa! E' così che ti prepari a quello che sarà probabilmente l'ultimo match del tuo torneo?

Mi aspetta una lunga sessione di 4 ore di allenamento, e poi una di 5 ore e mezza davanti allo specchio in cui mi ripeto che POSSO FARCELA!"






- "Oddioooooo!!! Non ci credo! Sono nei quarti! Venga! Sono riuscito a battere quel diavolo di Monfils...ma ho perso un altro set. Devo migliorare!
Stavamo per andare di nuovo al quinto e questo non posso concedermelo contro il mio prossimo avversario, Raonic. Lui è ormai più abituato di me a vincere le battaglie, e se andiamo alla distanza non avrò chances contro il suo potentissimo servizio.

Devo escogitare qualcosa."

- "Pronto Mark? Mark Philippoussis?"



- "Ehi Rafa, dimmi tutto".
- "Mark, ciao, visto che sei un grande battitore, volevo sapere se potevi aiutarmi in vista del mio match contro Raonic".
- "Ma certo Rafa, cosa devo fare?"
- "Non è che conosci qualche ex giocatore dal servizio potente che si trova qui in Australia in questi giorni? Avresti il suo numero?"
- "....."
- "Ahahahah scherzo dai! Que burlone che sono."
- "Ahahahah ci avevo quasi creduto!" (Coglione ti buco la racchetta a forza di ace).
- "Bene allora ci vediamo in campo, io risponderò bendato da metà campo, così da allenare un pò i riflessi".





-"Svegliatemi da questo sogno! 3 anni senza superare i quarti di finale in uno Slam! Sono ancora vivo, sono qui....seeeeeeeee! Mi strapperei tutti i capelli dalla felicità, ma me li sono appena rimessi in testa e non mi pare il caso, altrimenti finisco così e non mi va proprio.

Ma ora BASTA! Basta festeggiare! Sei solo in una semifinale Slam, non hai vinto nulla! Ed il prossimo per te sarà l'avversario più difficile: Grigor Dimitrov!
Ora mi sa che siamo giunti alla fine. Questo qui è veramente forte, ha già battuto nientemeno che Thiem e Raonic, due giocatori che mi stanno davanti in classifica, e tra poco mi sorpasserà anche lui.
Inoltre ha il rovescio ad una mano, la mia unica vera debolezza. Non riesco ad essere cattivo contro i giocatori che colpiscono il mararovescio.

Devo fare qualcosa. Mi recherò al più vicino istituto di ricerca scientifica nel campo dell'ingegneria aerospaziale balistica interdinamica megasonica avionica accurata per studiare insieme ai migliori esperti del settore le traiettorie aerodinamiche dei colpi di Dimitrov e per cercare di adottare complicatissime contromosse tattiche.

E poi mi gratterò il culo".






- "
Non svegliatemi! Non ho parole!!! Il sogno continua! Sono riuscito a battere anche il futuro Stepanek, Dimitrov! Non ci posso credere!
Mamma da casa! Papà dagli spalti! Zio Toni! Guardatemi! Sono in finale!!!
E' incredibile, ma come ho fatto?!?!? 5 ore di battaglia, io che di solito non riesco mai a vincere queste partite così lunghe, io che in quasi 6 ore ho perso una finale qui e perciò ero sfavorito dal pronostico, io che ho vinto solo un paio di partite sulla terra rossa...Grazie! Grazie a tutti per avermi sostenuto! Grazie infinite!!"




- "RAFA.....BASTA!"

- "Padron Ntoni! Volevo dire, Zio Toni! Ma..."

- "Niente Ma!
Figliolo, se ti fermi adesso, tutto questo non sarà servito a NIENTE!! Ora devi rimanere concentrato, non puoi lasciarti distrarre dalle frivolezze di una vittoria che presto sarà dimenticata! Adesso...ADESSO arriva la vera sfida.

Una sola partita, per decidere chi vivrà di gloria imperitura, e chi invece cadrà nell'oblio della disfatta. Ancora un match, ancora una finale, e poi finalmente sapremo chi sarà davvero degno di ascendere all'Olimpo degli Dei!
Un solo avversario ancora sulla tua strada, il più importante...il tuo opposto, la tua Nemesi, Colui che tutto può e che nulla sbaglia, Colui che ti ha accompagnato in questi ultimi 13 anni, Colui che tutti considerano più grande di te, Colui che vive nella Leggenda e nel quale la Leggenda vive immortale."


- "Insomma, Zio, dimmi! Chi sarà, dunque, il mio avversario in finale?"

- "Il tuo primo ed ultimo rivale...Novak Dj...ehm....ROJER FEDERER!"
























To be continued...


[Modificato da Iceman.88 31/01/2017 13.59]
OFFLINE
Post: 43.239
Post: 15.020
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
31/01/2017 13.54

ROMANZO DI UNO SLAM - Parte 4

[SM=p2932856] [SM=p3728173] [SM=j2856951] [SM=j2963111] [SM=j2856959]

Gael: "Bella raga, ci ritroviamo dopo le vacanze. Io in realtà le mie le ho appena finite, sono tornato ieri da un tour della Giamaica."
Stan: "Ciao Gael. Ma non hai fatto la preparazione invernale?"
Gael: "Naaah, guarda che fisico mi ritrovo".
Kei: "Dovresti impegnarti di più nell'allenamento, io ho svolto la mia preparazione cercando di prendere a pallate Goku e Naruto e scappando da Godzilla che mi inseguiva".
Gael: "Okkkeeeeeiiii...Ehi Jo, più tardi cannetta?"
Jo: "Dai ma sono le 10 di mattina, aspettiamo almeno dopo pranzo"
Stan: "Sempre a mangiare pensate..."
Jo: "Ma che vuoi Stan? Perchè non ti fai una baguette di cazzi tuoi?"
Stan: "Eh? Ma che dici?"
Jo: "Eh che dico. 'Sempre a mangiare pensate gne gne gne, ho vinto tre Slam gne gne gne' ma vaffanculo"
Stan: "Ma vaffanculo tu Jo, rilassati amico, era solo una battuta. Forse dovresti fartela, una canna insieme a Gael".
Gael: "Yeah bro! Vuoi venire tu Stan? Ho già rollato eh. Stan? Staaan? Ma perchè guardi fisso nel vuoto? Che cosa stai fissando? Chi c'è lì?"

Testo nascosto - clicca qui


Jo: "E' Lui!"
Gael: "Il Maestro!"
Kei: "L' Imperatore!"
Stan: "Mio Re!" [SM=j2856902]



Stan: "Plebei! Inginocchiatevi davanti a Re Roger, Primo del suo Nome, Lord dei Quattro Slam e Protettore dei Gesti Bianchi!"



- "Estendo il Mio saluto a tutti voi presenti. Ma orsù, non è necessario che vi inginocchiate, potreste infortunarvi al menisco".

Roger: "Stanislas, mio fedele vassallo, sii gentile e porgimi una sedia per le mie stanche terga".
Stan: "Si, mio Signore. Che gioia immensa rivederla dopo 6 mesi di assenza a causa della Ribelione dei Principi Gemelli. Ma le volevo far presente che ho cambiato nome, ora mi chiamo solo Stan".
Roger: "Bene, Stanislao, grazie. Lo terrò presente".
Stan: "Ssssi, va bene, prendo la sedia..."

Roger: "Bonjur Gael e Jo, konnichiwa Kei"
Jo: "Ciao Roger. Faresti bene a tenere a bada il tuo sottoposto, altrimenti sarò costretto a sfidarlo a singolar tenzone.
Kei: "Oddio, conosce il mio antico idioma. Ma allora è davvero onnipotente! [SM=j2856902] "
Gael: "Ehi yo Rog! Vuoi fare un tiro?"
Roger: "Oh, no merci Gael. L'unico fumo che produco esce dai miei dritti inside out".

- "Sir Andrew della Casa Murray, vedo che ci sei anche tu. Ti porgo i miei omaggi per aver raggiunto la prima posizione Mondiale, ti auguro di rimanerci il più a lungo possibile". (Come osi tu, insulso traditore della volè, prenderti un così grande onore? Darò subito ordine ai miei alfieri Querrey e Zverev I di distruggerti così che il tuo PATETICO regno duri il tempo di una mia visita alle latrine reali!)

- "Principe Gregorio, mio designato erede! Quale onore assistere ad un altro tuo successo nel circuito mondiale. Sono convinto che porterai onore al tuo Re anche qui a Melbourne". (Sarà meglio che farai il tuo dovere come si deve, altrimenti verrai spogliato di tutti i tuoi diritti e le tue pretese al trono svaniranno come polvere!)

- "Orbene, ci ritroviamo. Lord Novacco Djokovic di Serbia. Il Primo Cavaliere, sempre pronto a fare le veci del Re in sua assenza. Sono contento di come hai amministrato il Regno durante la Ribellione, non hai consentito a nessuno di avvicinare le posizioni di vertice. Ma ti sei lasciato imbrigliare dalle politiche conservatrici di Sir Murray..." (Piccolo giullare di corte! Se non fosse stato per il Consiglio, non saresti mai diventato Primo Cavaliere, e le tue conquiste si sarebbero fermate a qualche giostra vinta qui, nella sperduta Australia. E adesso hai permesso anche a quel sudicio ratto di insediarsi su quel trono mio di diritto!)

- "E per ultimo, il più importante. Quanto tempo è passato, Raffaele Natale, Re delle aride Terre di Gallia.
Ti trovo più grasso!
Vedo che anche tu accusi il passare degli anni. Eppure, nonostante tutto, sia io che te siamo ancora qui a ricordare a questi poveri mentecatti che siamo ancora noi quelli che comandano, che godono di maggior prestigio ed autorità!
Spero di reincontrarti presto, Re Rafa."
(Dannato Ispanico, la tua antica Ribellione mi è costata diverse terre rosse ed anche qualche feudo storicamente di mia appartenenza. Ed anche se vederti ridotto, come me, in condizioni pietose causate dal Padre Tempo non può che avermi scaldato il cuore, sei stato l'unico che non sia mai riuscito a piegare. Quindi ti meriti un minimo di considerazione.
Ma non illuderti. Ci vedremo presto, Re Rafa!)


Comincia il torneo....




- "Questo mio ritorno alle competizioni è stato più ostico di quanto prevedessi. Ad un certo punto ho dovuto giocare anche con la gamba sinistra, invece di farla riposare per il dolore alla coscia. Ser Giorgio, signore di Melzer, mi hai messo in difficoltà, lo ammetto!"
- Stan: "Mio Signore, non pensate che meriterebbe una punizione?"
- "Oh, suvvia Stanley, non essere sciocco. Anzi, ho apprezzato molto questo incontro, mi ha fatto capire subito che sarà un torneo ostico. Non mi aspetto regali da nessuno! (Ma Ser Jurgen ha già macchiato il mio cammino. Forse è meglio evitare di invitarlo a corte in futuro).




- "Perbacco! Anche oggi stavo per perdere un set! Ma che succede? Allora è vero che si sono fatti tutti più coraggiosi durante la mia assenza. Basta un attimo di distrazione che sono pronti a punirti. Eh, non ci sono più quei tempi in cui il mio dominio era incontrastato.
Adesso anche un umile cavaliere delle Città Libere come questo Rubin si permette di fare partita quasi pari con il Re! Dove andremo a finire..."





- "Ahahahah! Finalmente un match come ai vecchi tempi! Un match da Re! E non è un caso che sia avvenuto proprio contro di voi, Cavalier Tommaso della Casa Berdycchio, lei che fa parte della vecchia Guardia Reale ormai da tempo, lei che conosce e rispetta le tradizioni! E questi gesti di lealtà, mi creda, non verranno dimenticati!" (Ma neanche le sconfitte che mi hai fatto patire in passato. Stai attento, Tommaso, stai attento...).

Roger: "Ebbene, Stanis, mio scudiero, rendimi conto dell'andamento generale del torneo".
Stan: "Maestà, il mio nome è Stan..."
Roger: "Certamente, Stanlio. Ebbene, i risultati?"
Stan: "Ehm...si Signore. Le rendo nota l'eliminazione precoce del suo Primo Cavaliere, ser Novacco Djokovic di Serbia"
Roger: "Che cosa? Sei certo di questa notizia?"
Stan: "Certo, Maestà. Guardi lei stesso".
Testo nascosto - clicca qui

Roger: "Ma questa è una lietissima notizia! Colui che mi aveva sconfitto nelle ultime tre finali è stato sconfito a sua volta. E dimmi, Stani, chi è il coraggioso che lo ha sbattuto fuori?"
Stan: "Tale Denis Istomin delle terre di Uzbekia".
Roger: "Mai sentito prima. Ma voglio invitarlo a corte, quando la giostra sarà finita. E verrà ricompensato con il titolo di Conte di Uzbekia. Fai arrivare la notizia al più presto, Stannis!"
Stan: "Sarà fatto Maestà. Inoltre le volevo dire che Re Rafa è riuscito a venire a capo del giovane Cavaliere Alexander Zverevio II di Teutonia dopo 5 set di battaglia".
Roger: "Questo impudico ragazzino! Deve ringraziare il fatto che gli Zverevi sono miei fidati alfieri da anni ormai, e che il fratello Mischa è sempre stato un fedele e leale servitore. Ma avvertilo che a causa di questo grave insulto perpetrato dal fratello, molto dipenderà dal suo match contro Sir Andrew della Casa Murray".





- "HA! Sono ancora il migliore, dopotutto. Questo piccolo giapponese mi ha dato del filo da torcere, ma poi si è defilato. Ha dimostrato valore, ma anche lealtà alla fine". (Non mi piace tanto il modo di muoversi di questo tarantolato. Mai una risata, mai un gesto di stizza, mai una deviazione dal pensiero del match. Eppure è molto deferente, ogni volta che mi incontra mi fa mille inchini, però poi in campo non sta mai fermo. Non mi è piaciuta questa cosa, anche se alla fine si è fatto venire un dolore alla schiena pur di perdere, rendendomi omaggio doppiamente. La nobile Casa Nishikori di Nipponia non subirà dunque ripercussioni).

Roger: "Stanford! Mio fedele paggio, a che punto siamo con il torneo?"
Stan: "Maestà, ma il mio nome è...oh, lasciamo perdere. Ebbene, Mio Signore, le comunico che Mischa Zverevio I ha dimostrato enorme lealtà compiendo l'indubbia impresa di eliminare Sir Andrew, Lord della Casa Murray".
Roger: "Stanimal, dici davvero?"
Stan: "Certo, Sua Altezza, guardi pure".
Testo nascosto - clicca qui

Roger:"Molto bene! Ero sicuro che il mio fidato alfiere non avrebbe deluso il suo Re! Ebbene, Stanislao, emetti il seguente comunicato: per decreto del Re, la nobile Casa Zverevia di Teutonia viene riabilitata agli occhi della corte, e le viene concesso un quarto delle Terre d'Albione, precedentemente appartenute alla Casata dei Murray. Alexander Zverev II viene inoltre posto sotto la protezione e la guida del Re, affinchè non commetta più l'errore di pochi giorni fa e diventi un valido alfiere e protettore del Re in futuro."
Stan: "Bene, Mio Signore".
Roger: "Continua pure, Stanberg. Come si sta comportando il Re Rafa?"
Stan: "Signore, Re Rafa ha superato con successo gli ottavi di finale, battendo in 4 set Gael Monfils di Gallia"
Roger: "Dovevo aspettarmelo! Dopotutto, quel perdigiorno celtico è un suo alfiere da anni! A quanto pare non sono l'unico che approfitta dei suoi servitori"




- "Non avevo dubbi che Mischa Zverevio avrebbe provato ancora una volta la sua immarcescibile fedeltà al Re. Come previsto, quello di oggi è stato solo un comodo allenamento.
La Casata di Zverevia non solo è stata riabilitata agli antichi fasti, ma Mischa I può ora fregiarsi del titolo di Lord di Teutonia."


Roger: "Standvaard! Presto! Gli aggiornamenti del torneo"
Stan: "Si mio signore. Il Re Rafa purtroppo prosegue nella sua marcia. Nei quarti di finale ha sconfitto anche Milos il Canadese per 3 set a 0".
Roger: "Quel vile non ha opposto resistenza?"
Stan: "La benchè minima, signore. Ha avuto dei set point nel secondo set, ma non li ha sfruttati, e quando ha servito per il set nel tie break, ha commesso doppio fallo".
Roger: "Lo sapevo! Quel putrido spilungone! Nelle terre d' Albione mi ha sottratto lo scettro della finale, mentre adesso non osa neppure provarci contro il mio acerrimo rivale! Te ne pentirai, Canadese, te ne pentirai"
Stan: "signore, adesso Re Rafa affronterà il Principe Gregorio, suo designato erede"
Roger: "Lo ben so, Standard, lo ben so. Non mi resta che confidare in lui. Ma che succede, mio fedele servitore? Come mai non ho visto maiuscole in questo dialogo?
Stanner? Chi è il mio avversario in semifinale? Non sarai mica.."

Stan: "...io, Roger!"
Roger: "Come osi rivolgerti a me, il tuo Re, in questo modo?"
Stan: "E' finito il tempo della subordinazione. E' finito il tempo delle umiliazioni, è finito il tempo in cui storpiavi il mio nome. Adesso, finalmente, mi prenderò tutto ciò che ti appartiene. Il Re è nudo, il Re è solo!"
Roger: "Ti pentirai di questo affronto!"


COMINCIA IL MATCH

PRIMO SET: 7-5 FEDERER
Roger: "Hai visto? Non puoi nulla contro il tuo Re! [SM=j2856963] "
Stan: "Silenzio! Siamo solo all'inizio!"

SECONDO SET: 6-3 FEDERER
Roger: "Ormai è fatta. Ho vinto io! [SM=p2856960] "
Stan: "Dannazione! Questo non è possibile! Il match non è ancora finito!"

TERZO SET: 6-1 WAWRINKA
Roger: "Che vile! Marrano! Arrenditi adesso, oppure implorerai il mio perdono!"
Stan: "Te l'avevo detto che non era finita!" [SM=p2932856]

QUARTO SET: 6-4 WAWRINKA
Roger: "Questo non è possibile! No! Non doveva andare così" [SM=p3441039]
Stan: "Ti ho in pugno adesso, Roger! Il Re sta per cadere!"

QUINTO SET: PALLE BREAK WAWRINKA
Roger: "No, non ci voglio credere..." [SM=p3441039]
Stan: "Ci siamo! E' la fine del Re!"

PALLE BREAK FEDERER
Roger: "Ehi, dai...sono io Stan"
Stan: "E' il mio nome...finalmente l'ha imparato!" [SM=g2856909]
Roger: "Hai visto? Dopotutto, io ci tengo a te. Sei il mio più fedele servitore".
Stan: "No! Non devo cedere! Questo è il mio grande momento! Finalmente potrò dimostrare che la vittoria nelle aride Terre di Gallia non fu soltanto frutto del Caso!"
Roger: "Eddai Stan, sono io."
Stan: "Non...devo...cedere..."
Roger: "Dai su Stan, sono io, puoi chiamarmi anche Roger se vuoi."
Stan: "Devo....resistere....."






- "Come volevasi dimostrare, sono sempre io il Lord Protettore dell' Elvetia." [SM=j2856963]

Stan: "Perdono, Mio Signore, chiedo perdono!"
Roger: "Oh suvvia, non fare così. Ti concedo la mia Grazia per la diciannovesima volta".
Stan: "Grazie, Maestà, Grazie!"
Roger: "Per così poco..."
Stan: "Mi dispiace mio Re, mi dispiace. Ho cercato di infrangere il giuramento, e lei ora mi estende il suo perdono. Mi chiami pure come preferisce, mio Signore".
Roger: "Ma certo Stan, ma certo."
Stan: "Ma come...Stan?"
Roger: "Ebbene si! Dopotutto, te lo sei meritato. Ti sei battuto con onore, anche se hai perso da pollo. Questa, vedi, è la differenza tra un Re ed un vassallo, ma essere un mio vassallo non è poi così male, no?"
Stan: " [SM=g2856909] "
Roger: "Bene, bando alle ciance adesso. Orsù dimmi Stan, chi mi attende nell'incontro finale? Ce l'ha fatta il mio Principe, Gregorio?"
Stan: "Ebbene, mio Signore, la partita è stata epica, è durata ben 5 ore, come la battaglia del 2009 contro il Cavalier Fernando della Contea di Verdasco, il Principe ha fatto un figurone, battendosi con ardore estremo"
Roger: "Ma ha vinto, infine?"
Stan: "Si potrebbe dire di si, da un punto di vista morale..."
Roger: "Stan! Perchè indugi? Qual è stato il risultato del campo? Chi ha trionfato? Re Rafa o Principe Gregorio?"
Stan: "Re Rafa, mio Signore!"

























To be continued....


[Modificato da Iceman.88 31/01/2017 14.00]
OFFLINE
Post: 43.239
Post: 15.020
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
31/01/2017 13.55

PROLOGO DELL'EPILOGO



- "Perderò anche stavolta, me lo sento. 11 sconfitte sono difficili da ribaltare, e poi sono molto stanco dopo le 5 ore della semifinale. Alla fine della partita, ho fatto solo 45 minuti di jogging."

TONI: "Rafa! Non è il momento di piangersi addosso. Lo hai già sconfitto 23 volte, e nei tornei dello Slam non ti batte da 10 anni. Non c'è ragione per essere preoccupati"
RAFA: "Ma Padron 'Ntoni...volevo dire, Zio, lui vorrà vincere più di me. Insegue il 18mo titolo da 5 anni ormai."
TONI: "E tu allora? Non vinci uno Slam da 3 anni. E chi affrontasti nell'ultima semifinale in Australia? Proprio lui, Rojer! E lo hai battuto facilmente. Ti dico una cosa, nipote: un Re che non sottomette tutti i suoi sudditi, non è un vero Re! E lui non ti ha mai piegato. E perciò non è certo Rojer Federer il Re, no...sei tu! Re Rafa!"
RAFA: "Non dire sciocchezze Zio! Lui ha vinto di più, è sempre stato un passo avanti. Insomma, nonostante lo abbia battuto 23 volte, lo acclamano ancora a gran voce come il Re. Vorrà pur dire qualcosa!"
TONI: "Certo. Vorrà dire che questa notte, porremo fine a tali false dicerie. Stanotte, nipote, porremo fine una volta per tutte al regno di Re Rojer!"






STAN: "Maestà, ci siamo quasi."
ROGER: "Si, mio fido Stan, lo so"
STAN: "Mi perdoni Signore, ma la trovo meno regale del solito"
ROGER: "I pensieri mi attanagliano, Stan"
STAN: "Di che si tratta, Maestà?"
ROGER: "Re Rafa mi ha già sconfitto più volte in passato. E' fuor di dubbio che sia lui il favorito"
STAN: "Ma come, mio Signore? Questo non è un atteggiamento degno di voi, degno di un Re!"
ROGER: "Non lo so Stan, non lo so. Sono turbato."
STAN: "Maestà, è certo vero che il suo lungo regno ha conosciuto giorni migliori, ma ora deve pensare che la Ribellione dei Principi Gemelli nelle terre d' Elvetia è stata sedata con mirabile successo. Ora, mio Signore, può di nuovo concentrarsi sulle nuove guerre di riconquista".
ROGER: "Adesso capisco cosa cercava di dirmi il mio predecessore, Re Pietro I. Essere un Re vuol dire ricoprire una posizione scomoda, non è un ruolo pensato per essere facile.
Re Rod I, detto "Il Conquistatore di Slam", unificò i 4 Titoli e fece costruire questo scomodo trono forgiato con il fuoco di più di mille racchette dei suoi avversari sconfitti in battaglia."

STAN: "Esatto, Maestà, e lei sta onorando questa difficile posizione nel migliore dei modi. Ci pensi! Ha la possibilità di rendere nuovamente omaggio al Conquistatore di Slam proprio qui, nella sua terra! Non può, non deve fermarsi adesso!"
ROGER: "Forse hai ragione, Stan. Forse tutto quello che ho dovuto sopportare da Re Rafa, tutte le sconfitte, la sofferenza che ho dovuto subire, forse tutto era stato necessario a portarmi qui, a questo momento. La resa dei conti definitiva."
STAN: "Esatto, Maestà! E vuole affrontare quest'ultima battaglia con lo stesso atteggiamento con cui ha fronteggiato e perso tutte le altre? No! Lei deve vincere! Ma deve volerlo davvero! Soltanto allora, potrà fugare ogni dubbio e venire proclamato, infine, Re dei Re una volta e per tutte!"
ROGER: "Stan, hai ragione! E' finito il momento di andare a nascondersi, reclamare ciò che dovrebbe essere mio non è più sufficiente, devo andare a prendermelo di mio pugno!
Stan! Sella i cavalli, prepara i borsoni e richiama i vessilli...si va in guerra!"





ROMANZO DI UNO SLAM - Epilogo







ROGER: "Re Rafa"
RAFA: "Re Rojer. Bentornato. Abbiamo sentito la tua mancanza..."
ROGER: "Il momento è arrivato."
RAFA: "Penso che tu debba vincere. Ma se mi costringerai ancora, ti batterò di nuovo!"
ROGER: "Questa volta sarà diverso."
RAFA: "Come ogni volta"
ROGER: "Finirà stanotte!"
RAFA: "Questo è vero. Non ci sarà un' altra occasione."
ROGER: "Cominciamo!"



PRIMO SET: 6-4 FEDERER



ROGER: "Si! Le cose stanno andando come speravo. Un primo set breve, vinto senza faticare oltremodo. Il mio vassallo Stan aveva ragione, devo continuare ad avere questo atteggiamento!"

RAFA: "Dannazione! Non perdevo il primo set negli Slam da 5 anni contro di lui. Ma la partita è ancora lunga, e lui prima o poi si stancherà. Devo solo aspettare..."


SECONDO SET: 6-3 NADAL



ROGER: "No! E' bastato un attimo di distrazione per mandare tutto all'aria. Adesso l'Ispanico prenderà fiducia, come al solito, e non mi lascerà scampo...NO! Roger, NO! Avevi detto che l'avresti finita con questo atteggiamento, è ora di mettere in pratica quello che predichi. Tu sei il Re! Dimostraglielo! Dimostralo a tutti!"

RAFA: "Bene! Ho vinto questo set ma, cosa più importante, le sue spavalde convinzioni cominciano ad incrinarsi. Forza, Rafa! Continua così!
Devo continuare a martellarlo sulla diagonale rovescia. Si, è questa la chiave..."



TERZO SET: 6-1 FEDERER



ROGER: " Eddai! Dai che forse stavolta è quella buona! Due set a uno, era da dieci anni che non capitava. Forza Roger, forza! Ancora un piccolo sforzo e la gloria sarà tua!"

RAFA: "Non è possibile! Guarda questo come ha giocato nel terzo set! Un livello simile contro di me il Re non lo esprimeva dai tempi del grande torneo d'Albione. Che sia tornato quello di un tempo? Che sia tornato capace di battermi? NO! Giammai! Non devo arrendermi proprio adesso! La vera partita comincia ora.
Ti stancherai prima o poi, o Re, ti stancherai..."



QUARTO SET: 6-3 NADAL



ROGER: "Questo è un duro colpo all'anima del Re. Pensavo che il peggio fosse passato, ed invece lui è stato in grado di risollevarsi, ancora ed ancora. Non posso reggere ancora per molto le sue rimonte, le sue vittorie. Ed in più comincio ad avvertire un dolore alla gamba malandata.
Stavolta forse, è davvero la fine..."


RAFA: "VAMOS!! Credevi davvero che bastassero due set per mettermi al tappeto? Neanche il tuo Principe, Gregorio, è riuscito a sconfiggermi, nonostante avesse conquistato due parziali.
E adesso, inoltre, la partita sta per diventare proprio ciò che più desideravo: una vera battaglia!
Ora sei nel mio territorio di caccia, Re Roger! Ora, stai per diventare la mia preda!

Eh? Ma che succede? Cosa stai facendo? Dove pensi di andare?"


MEDICAL TIME OUT PER FEDERER

ROGER: "Devo trovare una soluzione, e devo farlo in fretta. Tu, guaritore, hai qualche magico unguento da somministrarmi? No? Ebbene, ti limiterai a massaggiare il mio regale adduttore.
Nel frattempo, devo escogitare qualcosa!"


RAFA: "Prenditi pure tutte le pause che vuoi, sottoponiti pure a tutti i trattamenti medici più sofisticati. Non ti servirà a nulla! Puoi soltanto ritardare l'inevitabile..."


QUINTO SET

BREAK DI NADAL: 1-0



ROGER: " [SM=g2856939] Sta succedendo di nuovo! Come 8 anni fa, un altro break nel set decisivo.
Ma stavolta non mi lascerò soggiogare [SM=x2816655] Ricorda le parole di Stan! Non tornerò a versare lacrime amare come l'ultima volta!"


RAFA: "Ormai è quasi fatta! Le piogge di Castamere risuonano nell'arena. Proprio come quando tu facesti suonare questa macabra melodia quando ponesti fine al regno di Re Pietro nella Grande Giostra d' Albione, io ordino che risuonino qui, stasera!
Prepara pure il tuo mararovescio, "Re Roger"! Non ti servirà più a niente ormai. Il tuo regno, il tuo stesso essere, sono ormai giunti alla fine!"


NADAL ANNULLA 5 PALLE BREAK

ROGER: "Che cosa sono tutte queste immagini? Parigi...il Philippe Chatrier...Albione, la Giostra di Wimbledon...Melbourne d'Oceania...Ora capisco. Mi sta passando davanti tutta la vita. Una vita fatta di sconfitte contro di lui!
NO!
Devi reagire Roger! Questo non basta! Non basta procurarsi le occasioni, dopo 10 anni è arrivato il momento di sfruttarle!"


RAFA: "Cinque palle del controbreak..8 anni fa non ebbi problemi a tenere la mia battuta. Cosa sta succedendo? Perchè è così tenace? Dove ha trovato questa forza, questo fuoco sacro? Che ci stia davvero credendo?"

CONTROBREAK FEDERER: 3-3

ROGER: "Questa non te l'aspettavi, vero, Re Rafa? Hai commesso un grave errore. Hai creduto che il mio rovescio fosse ancora quello di un tempo, ma io sapevo che avresti lanciato proprio li la tua offensiva più pesante, e mi sono preparato a dovere forgiando una nuova racchetta, più grande ed efficace. L'ho chiamata RIVELATRICE.
Ma soprattutto, Rafa, hai commesso il grave errore di sentirti già vincitore. Hai commesso lo stesso errore che ho commesso io, così tante volte in passato. Ma non oggi!"


RAFA: "Non ci credo! Non è possibile! Non è vero! Sto avendo la peggio nella tattica a me più favorevole, sto avendo la peggio in un clima da battaglia. Sto avendo la peggio in un match che credevo di aver già vinto. Per la prima volta nella mia esistenza, non so cosa fare..."


3-4 40-40: LO SCAMBIO DEL TORNEO



ROGER: "E' la fine! Sei ammirevole nella tua perseveranza, Rafa, ma la tua tenacia è pari alla tua testardaggine. Per quanto tu ti possa ostinare ad annullare palle break od a procurartele, non otterrai nulla, se non giungere alla sola ed unica verità: io sono più forte di te!
E' finito il tempo dei doni! Oggi, io scelgo di prendere per mano il Destino e di non lasciare che accada il contrario! Oggi, io trovo il coraggio che sempre mi è mancato in tutti questi anni!
Oggi io, Re Roger, Primo del mio Nome, Lord dei Gesti Bianchi e Protettore dei 4 Slam, ti sconfiggerò!"


RAFA: "Questo ultimo colpo è stato folgorante. Un'accecante rivelazione. Per quanto io ci provi, per quanto io combatta, non posso nulla contro Colui che è in grado di issarsi così in alto.
Lui è il Prescelto. Lui è l'Eletto. Lui è il Re!"



GAME, SET AND MATCH: FEDERER B. NADAL 6-4, 3-6, 6-1, 3-6, 6-3






Non ci sono parole.




LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE









RAFA: "Fino ad oggi ho sempre sostenuto che Roger fosse più forte e più grande di me. Ma non l'avevo mai pensato davvero. Troppe, le volte che gli ho inflitto dure sconfitte, nonostante il suo regno non sia mai stato messo davvero in discussione.
Fino ad ora. Poi, è successo quello che ritenevo irrealizzabile. Sono stato battuto, e nel modo che ritenevo più impensabile.
Questo mi ha fatto capire che la rivalità non è mai stata in discussione: è sempre stato lui il più forte.
Oggi, ho assistito al Re che è diventato Leggenda, ho assistito all'Uomo che è diventato Mito".

ROGER: "Io ho vinto. Ho trionfato, mi sono preso le mie rivincite, ho chiuso i conti con la Storia.
Ma non c'è disonore nella tua sconfitta, Rafa. Se ti è ormai chiaro che il Re sono io, anche io ho avuto una rivelazione oggi. Ho capito che la Grandezza non risiede nelle vittorie, ma nel modo in cui si combatte per conquistarle. Un grande condottiero, un grande Re, è tale nel successo e nella disfatta, purchè dia tutto per ottenere la gloria.
E questo io l'ho capito grazie a te, Rafa. Tu hai onorato ogni singolo scontro contro ogni singolo avversario che ti si sia posto di fronte, me compreso.
Un simile comportamento, vale più di mille trionfi.

Oggi sono stato io a vincere. Ma entrambi, siamo diventati Grandi."



FINE




















SCENA DOPO I TITOLI DI CODA



[Modificato da Iceman.88 31/01/2017 14.00]
OFFLINE
Post: 4.330
Post: 3.066
Registrato il: 28/09/2009
Età: 44
31/01/2017 14.15

Hai fatto bene a riportarlo qui tutto insieme, così è più facile ritrovarlo e farsi qualche risata!

Davvero complimenti, è un modo molto carino ed originale per rivivere tutti i momenti di questo straordinario torneo.
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
AUSTRALIAN OPEN 2017 (1298 messaggi, agg.: 03/02/2017 10.57)
Qualified Game - Australian Open 2017 (11 messaggi, agg.: 19/01/2017 22.41)

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 02.57. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com