TUTTO TENNIS FORUM
printprintFacebook
*** GAME DIRECTION *** - La giustizia è tornata a fare il suo corso e bobboloilguatemaltecoservoumileedevotononchèinvidiosomarciodellegregiodrgrifo è stato sospeso
Non è mai finita... Accanto a un grande Re, c'è sempre una gran bella regina Grazie di tutto Mariolina
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Facebook  

Cambiamenti anche all'Australian Open: super tie break sul 6 pari al quinto

Ultimo Aggiornamento: 14/12/2018 10.56
Autore
Stampa | Notifica email    
OFFLINE
Post: 25.064
Post: 12.713
Registrato il: 22/09/2009
Età: 28
05/12/2018 11.26

Il long set è un malato terminale: solo il Rolando lo tiene vivo
Come da titolo. Anche l'AO ha deciso di eliminare il long set. Tie break sul 6 pari, come agli US Open, ma con una sostanziale differenza: per vincerlo si dovranno fare 10 punti e non 7. Non si sa se la novità sarà adottata già dalla prossima edizione.

Con questa (per me) orrenda decisione abbiamo quattro Slam con quattro regolamenti diversi. Solo il Roland Garros tiene vivo il long set nel tour, dopo i cambiamenti di AO e Wimbledon e la condanna a morte della Davis. Per quanto ancora?
Verso il 2019: proposte e cambiamenticambiamenti15/12/2018 09.28 by Bobby realdeal
sodomizzava cani... anche già mortiCuba Facileanche27/11/2018 10.19 by bert18
3 Shimano super baitrunner aero gte1000 CCARPMERCATINOsuper10/12/2018 19.37 by loris1978
OFFLINE
Post: 51.153
Post: 14.927
Registrato il: 22/09/2009
Età: 26
05/12/2018 14.26

Lo lasciano al Rolando dove comunque un 50-48 non ci sarà mai perché il lungagnone di turno si fa brekkare prima.
Sempre se non decideranno di cambiare anche lì, molto probabile.


Come ho detto post decisione degli organizzatori di Londra, a me piaceva il long set, mi dispiace.
Capisco i motivi alle spalle della decisione (i giocatori e le tv premono in tal senso), capisco la poca rilevanza dell'obiezione "ma la tradizione!" (non esisteva nemmeno il tie-break un tempo), però è un pezzettino di storia dello sport che muore ogni volta che si prende una decisione del genere.


Mi lascia perplesso anche la decisione di adottare il super tie-break... really?


Secondo me nel 2050 tutti i tornei si giocheranno con la formula 2 set + super tie-break, al limite 4 set più super tie-break negli Slam.
OFFLINE
Post: 25.064
Post: 12.713
Registrato il: 22/09/2009
Età: 28
06/12/2018 10.50

Per me così muore piano piano l'epica del tennis. Non saranno più possibili tante partite tra big server,ma nemmeno match leggendari che hanno fatto la storia di questo sport.
Dieci-venti anni e scommetto che avremo tutti i match 2/3 decisi con il super tie break e magari in 30-40 anche l'abolizione totale del 3 su 5. Troppo catastrofico? Non credo, visti tutti i cambiamenti avvenuti in 1-2 anni.
Io capisco pure le ragioni sottese, ma questo non mi impedisce di essere disgustato dalla deriva presa.

Rolando, resisti
OFFLINE
Post: 4.265
Post: 3.001
Registrato il: 28/09/2009
Età: 44
06/12/2018 14.22

E' una pugnalata al cuore anche se il problema dei match al 5° infiniti forse andrebbe in qualche modo affrontato e risolto.

Io non so se quello che dice Giuse si verificherà, ma credo che i cambiamenti si possono catalogare in:

Livello gravissimo che ucciderebbe l'essenza del tennis

- punto decisivo sul 40-40
- mini set come alle NextGen finals

Livello grave ma che in qualche moto lascerebbero vivacchiare il tennis

- long tie break come set decisivo
- abolizione seconda di servizio
- abolizione del 3 su 5
- abolizione del LET

Tutto il resto, tipo consentire al pubblico di muoversi e parlare durante gli scambi oppure coach con cuffie ai cambi campo, possono anche essere accettati... ma solo se mi promettono di non inserire le variazioni più gravi.

Ad ogni modo se tutto questo dovesse davvero verificarsi, o in parte, allora il Tennis morirà e verrà soppiantato dal Paddle (cosa che a malincuore sta già avvenendo in moltissimi circoli sportivi, almeno qui a Roma.)

[Modificato da failo.legendkiller 06/12/2018 14.26]
OFFLINE
Post: 43.022
Post: 14.857
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
06/12/2018 14.26

Fonte?

Cmq LOL, l'unico Slam che lascia il quinto set ad oltranza è quello più faticoso di tutti (in realtà sarebbero proprio gli AO con le temperature tropicali, ma almeno lì hanno la sessione serale e 46 stadi coperti) [SM=p2925821]
Ad ogni modo a me questa pare una cagata, a differenza della soluzione adottata da Wimbledon, più "compromissoria".

Cioè vuoi introdurre il tb nel quinto, va bene, ma introduci un tb normale e stop. Casomai si può discutere sul momento in cui introdurlo, come è stato per i Championships.
Fatto così mi sembra tanto una mossa giusto per far vedere che si differenziano dal resto.

Non credo avessero bisogno di questa pensata, anche perchè gli AO sono per distacco il miglior Slam stagionale.
OFFLINE
Post: 4.265
Post: 3.001
Registrato il: 28/09/2009
Età: 44
06/12/2018 14.31

Re:
Iceman.88, 06/12/2018 14.26:

gli AO sono per distacco il miglior Slam stagionale.




E su questa frase c'è tutto il tuo amore per la funzionalità e la praticità a dispetto della tradizione e del sentimento.

Dico bene Ice? [SM=g2856897]
OFFLINE
Post: 43.022
Post: 14.857
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
06/12/2018 14.35

Re:
failo.legendkiller, 06/12/2018 14.22:

E' una pugnalata al cuore anche se il problema dei match al 5° infiniti forse andrebbe in qualche modo affrontato e risolto.

Io non so se quello che dice Giuse si verificherà, ma credo che i cambiamenti si possono catalogare in:

Livello gravissimo che ucciderebbe l'essenza del tennis

- punto decisivo sul 40-40
- mini set come alle NextGen finals

Livello grave ma che in qualche moto lascerebbero vivacchiare il tennis

- long tie break come set decisivo
- abolizione seconda di servizio
- abolizione del 3 su 5
- abolizione del LET

Tutto il resto, tipo consentire al pubblico di muoversi e parlare durante gli scambi oppure coach con cuffie ai cambi campo, possono anche essere accettati... ma solo se mi promettono di non inserire le variazioni più gravi.

Ad ogni modo se tutto questo dovesse davvero verificarsi, o in parte, allora il Tennis morirà e verrà soppiantato dal Paddle (cosa che a malincuore sta già avvenendo in moltissimi circoli sportivi, almeno qui a Roma.)





Diciamo che è un pò la stessa storia della Davis. Qualcosa va cambiato ma devi stare attento a non stravolgere tradizioni e regolamenti plurisecolari.
Nel tennis odierno il quinto set ad oltranza è improponibile in certe condizioni.

Giuse e Bobby parlano di epicità ecc. ma assistiamo anche a situazioni in cui al quinto set uno dei due giocatori crolla per il caldo, oppure entrambi alla fine giocano da fermi. Nel peggiore dei casi uno si ritira, anche prima di arrivare alla stretta decisiva.

Qualcosa va fatto e visto che tutti e 4 gli Slam si sono mossi o sembrano muoversi in direzioni diverse, è possibile analizzarne le rispettive decisioni.
Abbiamo i due estremi, cioè RG ed US Open. Il primo è rimasto invariato, per ora, il secondo già da anni adotta il tb nel set decisivo per ovvie ragioni televisive. Entrambe le soluzioni non hanno fatto mancare match memorabili.

Già questo sarebbe sufficiente per dire che non è questione di tb o non tb. Se un match diventa epico o in qualche modo indimenticabile, lo diventa a prescindere. Ergo da questo punto di vista si riduce tutto alla mera preferenza soggettiva.

AO e Wimbledon invece sembrano rappresentare la via di mezzo (Wimbledon sorprendentemente). Secondo me la scelta dei Championships è quella più azzeccata, o almeno quella che cerca di mettere d'accordo tutti, amanti del long set e del tb decisivo.
Ma visto che verrà adottata solo a partire dal 2019, non abbiamo parametri di riferimento per poter esprimere opinioni concrete a riguardo.


Per quanto riguarda il post di Failo, proprio poco fa leggevo su TWI le dichiarazioni di Krajicek che, in sostanza, ha detto che quando non ci saranno più colossi come Federer, Nadal e Djokovic (leggende viventi ma anche personaggi con un peso politico piuttosto importante nel tennis), allora è possibile che alcune regole che consideriamo intoccabili, potrebbero essere modificate in nome dell'audience e per cercare di attirare più spettatori negli stadi.

[Modificato da Iceman.88 06/12/2018 14.37]
OFFLINE
Post: 43.022
Post: 14.857
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
06/12/2018 14.56

Re: Re:
failo.legendkiller, 06/12/2018 14.31:




E su questa frase c'è tutto il tuo amore per la funzionalità e la praticità a dispetto della tradizione e del sentimento.

Dico bene Ice? [SM=g2856897]




Guarda, a differenza di quello che si potrebbe dedurre dalla mia frase, io amo la tradizione.
Quello che non amo è la tradizione che non si adegua i tempi e continua a prevalere a discapito di soluzioni più adatte, che però non intaccano lo "spirito" originale della disciplina (concetto estendibile anche al di fuori del contesto sportivo).

Ad esempio non condivido per nulla la nuova "Davis", ma di fatto la seguivo poco e niente pure io.

Inoltre come dice giustamente Giuse (e come dissi io nel topic sul tb a Wimbledon), magari anche il tb quando venne introdotto fu visto male dagli appassionati. Eppure adesso lo diamo per scontato ed è parte imprescindibile di un match di tennis.
L'esempio più lampante di cambiamento funzionale.

Il succo è che dobbiamo (dovremmo) aspettare per vedere se sarà effettivamente una cosa positiva o meno.

PS Poi gli AO sono indubbiamente lo Slam meglio organizzato per i telespettatori, e quello in cui è più facile assistere a qualche sorpresa [SM=g2856897]

[Modificato da Iceman.88 06/12/2018 14.57]
OFFLINE
Post: 25.064
Post: 12.713
Registrato il: 22/09/2009
Età: 28
06/12/2018 15.39

Io non l'ho detto, forse intendevi Bobby [SM=g2856917]

No, comunque è vero. Ci si può adattare ai cambiamenti. E a malincuore è quello che farò. Ma solo a patto che si fermino all'eliminazione del long set. Qualsiasi ulteriore modifica su punteggi e durata delle partite mi farebbe dire Basta senza alcun dubbio. Non sarebbe più tennis in quel caso
OFFLINE
Post: 51.153
Post: 14.927
Registrato il: 22/09/2009
Età: 26
08/12/2018 00.10

Mi stupisce che nella scala di valori di Failo l'abolizione della seconda di servizio non sia da considerare un evento gravissimo.

Per quanto mi riguarda sarebbe di gran lunga la peggiore tra le possibilità. Odio il punteggio a 4, odierei il No Ad, ma volendo prenderla filosoficamente puoi arrivare a 4, a 6 o a 15, il gioco rimane lo stesso. L'abolizione della seconda di servizio porterebbe non lo sconvolgimento del punteggio, ma lo sconvolgimebto della tattica e del gioco nella sua natura. Inoltre sarebbe l'ennesima pugnalata al gioco d'attacco.
[Modificato da Bobby realdeal 08/12/2018 00.12]
OFFLINE
Post: 25.064
Post: 12.713
Registrato il: 22/09/2009
Età: 28
08/12/2018 13.25

L'abolizione della seconda è quasi una dichiarazione di intenti. Vogliamo cambiare il gioco del tennis e ce ne sbattiamo di tutto in nome della fame per le becere novità che abbiamo in mente.
Il No Ad pure è un sacrilegio.
OFFLINE
Post: 4.265
Post: 3.001
Registrato il: 28/09/2009
Età: 44
09/12/2018 20.19

Per me è il sistema di punteggio che è sacro perche rende il tennis uno sport in gran parte psicologico, unico e affascinante, per questo ritengo l'abolizione della seconda un male minore.
Ovviamente sarei lo stesso inorridito.
OFFLINE
Post: 43.022
Post: 14.857
Registrato il: 23/09/2009
Età: 30
14/12/2018 10.56

Se aboliscono la seconda we riot.

Ma non lo faranno mai perchè tipo il 99% dei giocatori sarebbe in disaccordo.
Va a finire che fanno un'altra scissione e creano il Federer World Tour.
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.24. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com